venerdì 14 aprile 2017

SIMONE RUBINO

Dopo il grande successo all'Accademia Nazionale di Santa Cecilia:

https://www.youtube.com/watch?v=Q-VJvf7-W8A

I prossimi impegni:

06.05.2017-14.15
Tokjo International Forum
"La folle Journée au Japon"
Solo recital Immportal Bach 

20.45
 Tokjo International Forum
"La folle Journée au Japon"
 Solo Recital with Eietsu Hayashi 

05.06.2017
Baden Baden, Theater
"Immortal Bach"

14-15.06.2017
Muenchen, Philarmonie um Gasteig
Muenchen Philarmoniker, Gustavo Gimeno
Sofia Guibaidulina: "Glorius Percussion"

25.07.2017
Muenchen, Prinzregententheater
Kammermusikreihe der Bayerischen Staatsoper

 

venerdì 14 aprile 2017

Quartetto Emerson

E uscito il loro nuovo Cd" Ciaccone e Fantasie" di Purcell e Britten che celebre il loro 40esimo anniversario.

Deutsche Grammophon gli ha dedicato un cofanetto con le registrazioni complete di 52 cd.

venerdì 14 aprile 2017

Natalia Prischepenko

La Stampa-Giorgio Pestelli

"...Non si è ancora spento il ricordo di Natalia Prischepenko, in duo con il pianista altrettanto bravo Oliver Triendl, un duo di cui si sperava il ritorno. La violinista siberiana suona con impeto e una passione pari all'Intelligenza musicale: con lei molti hanno riscoperto la bellezza del Bacio della fata di Stravinskij, e tutti sono stati trascinatnti dalla Kreutzer di Beethoven, rinata a nuova vita, nella sua palpitante originalità. 

venerdì 14 aprile 2017

Gautier Capucon

Quigang Chen  Wu Xing (I 5 elementi)
Conerto pr violoncello "Reflets d'un temps disparu"

venerdì 14 aprile 2017

ANTOINE TAMESTIT

Orchestre de Paris - Daniel Harding
Joerg Widmann   Concerto per viola

martedì 11 aprile 2017

Uscito per Amadeus il CD di Lucchesini con Fabio Luisi e l'Orchestra del Maggio

Nell'ultimo numero di AMADEUS il disco con la Fantasia Corale di Beethoven eseguita da Andrea Lucchesini a Firenze, con l'Orchestra del Maggio, diretta da Fabio Luisi

"..con il pianoforte solista di Andrea Lucchesini, ecco poi la “Fantasia” op. 80 di Beethoven, cartone preparatorio della Nona sinfonia. Lucchesini vi sfodera un suono pieno, sontuoso, rivestito di velluto, e una spiccata sensibilità cameristica al dialogo con orchestra e voci. Perfino quando, di rado, la sua parte sta in secondo piano, lui non smette di raccogliere spunti espressivi e suggerirne a chi gli sta attorno"

La Repubblica leggi

lunedì 3 aprile 2017

Pascal Rophé

Les Planètes

Peter Eotvoes Multiversum  per organo e organo Hammond,  commissione  della Elbphilharmonie Amburgo, Royal Concertgebouw Amsterdam, Koelner Philharmonie, Bozar Bruxelles, Orchestre de la Suisse Romande, Philharmonie de Paris, Seoul Philhaarmonic Orchestra, Philharmonia Orchestra Londra.
Gustav Holst  The Planets (con immagini della NASA)

venerdì 31 marzo 2017

Tito Ceccherini debutta alla Frankfurt Oper

Dopo i successi in Béatrice et Bènedicte e Il ratto dal serraglio mozartiano, entrambi al Théâtre du Capitole di Tolosa in questa stagione, Tito Ceccherini sale per la prima volta sul podio della Frankfurt Oper per dirigere The Rake's Progress.
Prima recita il 31 marzo con repliche il 6, 9, 15 e 21 aprile.

sabato 25 marzo 2017

Stanislav Kochanovsky torna sul podio dell'Orchestre National de Lyon

Dopo il grande successo al suo debutto nel 2015, Stanislav Kochanovsky torna a dirigere l'Orchestre National de Lyon con due concerti il 25 e 27 marzo.
In programma musiche di Smetana, Chopin e Bartok (Concerto per Orchestra).

Il ritorno a Lione è un esempio della positiva accoglienza dei recenti debutti di Kochanovsky con orchestre quali la Rotterdam Philharmonic, l'Accademia Nazionale di Santa Cecilia, la Royal Flemish Philharmonic, che lo vedranno tornare nella presente e prossima stagione.

domenica 19 marzo 2017

Daniel Smith dirige L'elisir d'amore a Genova

Dopo i recenti debutti con la London Philharmonic, la Czech Philharmonic, l’Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI, la Warsaw Philharmonic, la New Japan Philharmonic e dopo il grande successo al suo debutto nel marzo 2016, Daniel Smith torna al Teatro Carlo Felice di Genova e questa volta per dirigere un titolo operistico: L'elisir d'amore.

Recite il 19, 21, 22, 25, 26 e 28 marzo 2017.

sabato 18 marzo 2017

Philipp Kopachevsky e Stanislav Kochanovsky visti da Angelo Foletto

Bella recensione di Angelo Foletto su La Repubblica per Philipp Kopachevsky e Stanislav Kochanovsky insieme all'Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi:
«Nella lettura brillante ma attenta che Kochanovsky fa del concerto spicca il ruolo dell'orchestra: l'introduzione "suona" ciaikovskiana e i dialoghi pianoforte- «tutti» evocano un sinfonismo concertistico che l'ingenua scrittura d'autore non sempre considera. L'idea musicale funziona perché al pianoforte Kopachevsky lavora sui dettagli, non cede alle lusinghe facilmente espressive della linea solistica. Predilige la disarticolazione e la parsimonia nell'uso del pedale, il fraseggio spezzettato ai grandi "legati". Così perfino il singolare rapsodismo dell'Allegro maestoso scorre logico, e nessun elemento affettato o sterilmente ornamentale corrompe la purezza e tenuta della condotta interpretativa. La bella prova di disciplina e reattività dell'orchestra si replica in Bartók. Kochanovsky del Concerto per orchestra ha una visione "ottocentesca" e lo dirige col vigore di un poema sinfonico post-ciaikovskiano. Non usa la lente d'ingrandimento per evidenziare la bravura dei singoli reparti ma punta alla prospettiva d'assieme delineando una narrazione orchestrale in cui echi foklorici, nostalgie barocche e suggestioni parajazzistiche convivono in fantasiosa combinazione di emozioni e umori.»

venerdì 17 marzo 2017

Andrea Lucchesini e Schubert

Le ultime tre Sonate per pianoforte di Schubert, scritte contemporaneamente nell’ ultima estate di vita, formano la più impressionante trilogia della storia della musica, ancora più sconvolgente di quella beethoveniana per densità emotiva e concentrazione temporale.

Andrea Lucchesini, interprete ideale di Schubert per indole e affinità elettiva, ha deciso di cimentarsi in questa impresa con una formula particolare, quella del racconto, grazie all’ intervento del giornalista e scrittore Sandro Cappelletto,

Milano, Società del Quartetto 14 marzo
Roma, Accademia Filarmonica, 16 marzo
L'Aquila, Società Aquilana dei Concerti, 26 marzo
Sassari, Teatro Verdi, 31 marzo