lunedì 16 aprile 2018

Quartetto Diotima

The world premiere of final complete version of Boulez Livre pour quatuor. As you know Pierre Boulez has promised to Quatuor Diotima to finish Livre IV for them, but this did not happen in the end. Philippe Manoury with the help of musicologist Jean-Louis Leleu has now finished the piece and now the full version can be offered to promoters.

Quatuor Diotima has now officially been named “artiste-en-résidence” of Radio France, which is a big deal for France as it affects THREE (!) seasons. They will be able to offer their programs, those will include chamber music concerts, pieces with Orchestre Philharmonique de Radio France, programs with musicians of the orchestra, commissions, French premieres, world premieres and recordings.

Prossimi impegni:
23 Aprile 2018: Bologna, Auditorium Manzoni (Schubert, Widmann, Mozart)
28 Aprile 2018: Badenweiler, Kurhaus (Debussy, Murail, Schoenberg)
05 Maggio 2018: Cologne, WDR Funkhaus (Zimmermann, Ligeti, Lachenmann)
09 Maggio 2018: Sevilla, Espacio Turina (Stravinsky, Bartok, Schubert)
11 Maggio 2018: Madrid, Fundacion Juan March (Berg, Boulez, Stravinsky, Bartok)
12 Maggio 2018: Madrid, Fundacion Juan March (Berg, Boulez, Stravinsky, Bartok)
23 Maggio 2018: Orléans, Théatre d`Orléans (Schubert, Hurel, Berg)
26 Maggio 2018: Hamburg, Elbphilharmonie (Adorno, Schoenberg, Boulez)
09-16 Giugno 2018: Tour Japan
17-23 Giugno  2018: Tour South Corea

 

lunedì 16 aprile 2018

Piotr Anderszweski

The Guardian by Andrew Clements , 12th April 2018 
5 Stars Star Review
Barbican London 

Piotr Anderszewski review – Diabelli Variations are a totally enthralling musical journey

"There was absolutely nothing routine about Anderszewski’s dizzying reading of Beethoven; the first half’s Bach was equally extraordinary"

 

giovedì 12 aprile 2018

Tito Ceccherini trionfa a Francoforte

Nuovo strepitoso successo per Tito Ceccherini all'Opera di Francoforte con una nuova produzione de "From the house of the dead" di Janacek, che ha debuttato domenica scorsa e le cui recite proseguiranno fino al 29 aprile.

Già ospite in passato del teatro tedesco, Tito Ceccherini ha guidato l'orchestra e la compagnia di canto tra le complesse pagine di Janacek, "mettendo in risalto i molteplici strati di colori insiti nella musica in maniera autorevole ed estremamemente precisa, senza mai perdere di vista l'archittetura complessiva dell'opera" (Deutschlandfunk-Kultur).
Anche la rivista francese resmusica ha messo in evidenza come "la grande forza della rappresentazione proviene principalmente dalla buca (...) grazie alla direzione particolarmente innovativa del direttore italiano Tito Ceccherini...".

Per maggiori informazioni sulle prossime recite dell'opera di Janacek a Francoforte, visitate il link.

 

 

martedì 10 aprile 2018

Quartetto di Cremona vince ICMA 2018

Venerdì 6 aprile, nel corso di una serata di gala a Katowice, si è tenuta la cerimonia di assegnazione degli ICMA 2018 (International Classical Music Awards), durante la quale il Quartetto di Cremona ha ricevuto il prestigioso premio per ben due volumi dell'integrale dedicato ai quartetti di Beethoven, incisi per la casa discografica tedesca Audite.
La Giuia, composta da illustri personalità della musica classica mondiale, ha espresso la seguentemotivazione per l'assegnazione del premio al Volume n.7 e n.8 di Beethoven: "Queste interpretazioni sono potenti, vibrnati, fortemente intense ed inspiranti dalla prima all'ultima, confermando la straordinaria capacità tecnica e la fantatsica musicalità del Quartetto di Cremona".

 

martedì 27 marzo 2018

FESTIVAL DI BADEN BADEN

Fra i numerosi concerti:

KRYSTIAN ZIMERMAN  con i Berliner  BERLINER PHILHARMONIKER e Sir Simon Rattle
Bernstein The Age of Anxiety

PIOTR ANDERSZEWSKI
brani di Mozart e Chopin

KIAN SOLTANI & SHIRAZ ENSEMBLE
brani classici europei e persiani

PATRICIA KOPATCHINSKAIA con i BERLINER PHILHARMONIKER e Kirill Petrenko
Schoenberg Concerto per violino

FAZIL SAY e MARIANNE CREBASSA
opere di Mozart, Schumann e Say

 

 

mercoledì 21 marzo 2018

KAZUKI YAMADA

Resia Artists è lieta di annunciare la rappresentanza italiana del Maestro Kazuki Yamada, Direttore Principale e Direttore Artistico dell'Orchestre Philharmonique de Monte Carlo.

Attivo sia in ambito sinfonico che operistico, Kazuki Yamada è ospite regolare di alcune delle principali orchestre europee, tra cui l'Orchestre de Paris, la Staatskapelle Dresden e la Royal Stockholm Philharmonic.
Dal gennaio 2019, il Maestro Yamada assumerà il ruolo di Primo Direttore Ospite della Yomiuri Nippon Symphony Orchestra, dopo aver ricoperto il medesimo incarico (dal 2010 al 2017) presso l'Orchestre de la Suisse Romande.

Nella stagione 2017/18, oltre che a Monte Carlo e in Giappone, Kazuki Yamada sarà nuovamente sul podio della City of Birmingham Symphony Orchestra, della BBC National Orchestra of Wales e della Orchestre Philharmonique du Capitole de Toulouse, oltre a debuttare con la MDR Sinfonieorchester di Lipsia e con la Seattle Symphony.

Recentemente ha diretto con successo di pubblico e critica l'Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai di Torino.
Qui il link ad una bellissima recensione apparsa su l'Ape Musicale.

lunedì 19 marzo 2018

Festival di Lucerna 2018

FESTIVAL DI LUCERNA 2018

KIAN SOLTANI
con i Wiener Philharmoniker e Franz Welser-Moest

PIERRE-LAURENT AIMARD
con Tamara Setefanovich, la Lucerne Festival Academy  e in récital

e ancora RENAUD CAPUCON con l’Orchestre de la Suisse Romande e Nott, Lisa Batiashvili con Daniel Barenboim e la West-Eastern Divan Orchestra, Patricia Kopatchinskaia con Sol Gabetta e I Solisti della Lucerne Festival Orchestra,  Yefim Bronfman con la Rotterdam Philharmonic e Yannick Nézet-Séguin, Peter Eotvoes, Krystian Zimerman con LSO e Rattle, 

lunedì 19 marzo 2018

AARON PILSAN

Questi i programmi che il giovane pianista presenta, tra  gli altri, ai Festival di Ravinia, Brema e Beethovenfest di Bonn:

Beethoven Sonate op.26

Schubert "Wanderer-Fantasie" D760

***

Szymanowski Métopes op.29

Chopin Andante spianato et grande polonaise brillante op.22

Dal 2019, tra l'altro come debutto alla Wigmore-Hall in Maggio

Haydn Sonate C-Dur Hob.XVI:50

Beethoven Sonate op.10/3

***

Szymanowski Métopes op.29

Liszt Sonetto 47 del Petrarca aus: Années de Pèlerinage II, S.161

Liszt Mephisto Walzer Nr. 1, S.51

lunedì 19 marzo 2018

Quartetto Calidore

Al giovane quartetto americano è stato assegnato l’AVERY FISHER AWARD 2018, uno dei più prestigiosi premi americani nell’ambito della musica classica. La cerimonia ufficiale di consegna del premio avrà luogo il 22 marzo

venerdì 16 marzo 2018

Stanislav Kochanovsky dirige "Mysterium", opera incompiuta di Scriabin

Dopo il successo del novembre scorso, Stanislav Kochanovsky torna sul podio della Belgian National Orchestra a Bruxelles per un progetto davvero unico, organizzato nell'ambito del KlaraFestival. Verrà infatti eseguito il capolavoro incomputo di Alexander Scriabin "Mysterium", che il compositore russo aveva ideato come una monumentale "opera sinestetica", in cui tutti i sensi dovevano essere coinvolti.
Si tratta quindi di un'occasione unica quella di venerdì 16 marzo a Bruxelles, che vedrà il coinvolgimento, non solo della BNO diretta dal Maestro Kochanovsky, ma anche del National Choir of Hungary e di una serie di solisti, assieme ad alcuni visual artists che attraverso immagini video e una specifica "regia luci" cercheranno di ricreare l'idea originale di Scriabin, morto prima di poterla completare.
Qui maggiori informazioni.