lunedì 18 giugno 2018

GUSTAV MAHLER JUGENDORCHESTER

Con 
- Pierre-Laurent Aimard e Tamara Stefanovich
Bartok Concerto per due pianoforti, percussioni e orchestra
Direttore Vladimir Jurowski
Semperoper Dresda, Elbphilharmonie Amburgo, Francoforte Alte Oper, Fondazione Gulbenkian Lisbona

con
- Lisa Batiashvili
Prokofev Concerto per violino nr 2, Szymanowski Concerto nr 1
Direttore Vladimir Jurowski e Lorenzo Viotti  Teatro Verdi Pordenone, Musikverein Vienna, Forum  per la Musica Wroclaw, Kulturpalast Dresda, Auditori Madrid, Fondazione Gulbenkian Lisbona

lunedì 18 giugno 2018

Quartetto Artemis

Carnegie Hall, April 2018 
New York Classical Review

" The main trend in concert programming these days seems to be thematic construction."

..."The Artemis String Quartet on Tuesday night gave just such a concert in Zankel Hall. Their richly varied program, which touched early Beethoven on one extreme and Bartók on the other, before ending in the middle with Schumann, , read like a quick survey of the chamber rep—and showed off the group’s exceptional versatility with superior playing in each style."....

...."Artemis’s ability to maintain tight execution and torrid energy side by side was a theme of the evening.
They paid keen attention to the emotional life of the music in the Adagio, bringing out the contrasts between warm sighs and stormy passion. There is a sense in Artemis’s playing that no moment is wasted."...

sabato 16 giugno 2018

IL QUARTETTO DI CREMONA ALLE NAZIONI UNITE A GINEVRA

Questa sera al Palazzo delle Nazioni Unite di Ginevra, il Quartetto di Cremona eseguirà brani di Beethoven e Chausson in un concerto nell'ambito delle celebrazioni del 70mo anniversario della Dichiarazione dei Diritti Umani.
La serata è realizzata in collaborazione con la Nippon Music Foundation che ha concesso in prestito al Quartetto di Cremona il meraviglioso set di strumenti denominato "Paganini Quartet", realizzato da Antonio Stradivari ed appartenuto a Niccolò Paganini.

Dopo Ginevra, l'ensemble sarà impegnato in concerti a Venezia, in varie città dell'Albania, a Seoul e in Giappone.

venerdì 15 giugno 2018

John Axelrod tra Siviglia e Belgrado

Un mese di giugno davvero intenso per John Axelrod, impegnato con ben tre concerti a Siviglia con la Real Orquestra Sinfonica (di cui è direttore generale, direttore artistico e direttore principale) e il ritorno sul podio della Belgrade Philharmonic (venerdì 15 giugno).
John Axelrod si conferma un direttore d'orchestra estremamente versatile ed eclettico per la scelta del repertorio: nell'arco di poche settimane dirigerà programmi assai variegati ed innovativi, con una forte preponderanza di autore statunitensi (tra cui Bernstein, di cui nel 2018 ricorre il centenario della nascita), un'attenzione particolare ad autori e brani raramente eseguiti, e un accurato approfondimento su Shostakovich per il quale ha già ottenuto splendide recensioni sulla stampa spagnola.

venerdì 8 giugno 2018

PUBBLICATO IL BEETHOVEN BOX DEL QUARTETTO DI CREMONA

Due anni di intenso lavoro ed otto CD: ecco il Beethoven Box del Quartetto di Cremona, che raccoglie l'integrale dei quartetti per archi di Ludwig van Beethoven incisi dall'ensemble italiano per la casa discografica tedesca Audite. 
Un traguardo davvero entusiasmante e di grande rilievo per la carriera dell'ensemble, attualmente considerato il miglior quartetto d'archi italiano a livello internazionale.
Gli otto CD singolarmente hanno già ottenuto splendide recensioni da parte della stampa internazionale specializzata, oltre ad importanti premi discografici quali Echo Prize 2017 (Volume n.7) e ICMA 2018 (volume n.7 e n.8).

Maggiori informazioni su come acquistare o scaricare il Beethoven Box a questo link.

venerdì 8 giugno 2018

Quartetto Jack

Dopo l’importante presenza al FESTIVAL DI SPOLETO USA - 16 CONCERTI IN 8 GIORNI! -  il JACK QUARTET prende parte al  OJAI MUSIC FESTIVAL, l’importante festival di musica contemporaena in California, con una serie di concerti cui prteciperà anche la violinista PATRICIA KOPATCHINSKAJA  che dell’edizione 2018 del Festival è direttore artistico.

venerdì 8 giugno 2018

QUARTETTO PROMETEO- Casa del Quartetto a Reggio Emilia

Il Quartetto Prometeo ha suonato alla  Sala degli Specchi, Teatro Municipale Valli

F. Mendelssohn, Quartetto n. 6 in fa min. op. 80
F. Schubert, Quartetto n. 15 in sol magg. op. 161 D. 887

per il la Casa del Quartetto. Programma di residenza artistica di alta formazione per giovani Quartetti d’Archi” e masterclass tenuta dal Quartetto Prometeo, per coltivare nuovi talenti, in previsione della XII edizione del Concorso internazionale per Quartetto d’Archi Premio Paolo Borciani 2020.

" È stato un piacere oltrechè un onore essere chiamati per primi alla "Casa del Quartetto",  iniziativa riuscitissima e ad alto valore formativo."  

 http://www.iteatri.re.it/Sezione.jsp?idSezione=5276

http://gazzettadireggio.gelocal.it/tempo-libero/2018/06/08/news/nella-casa-del-quartetto-1.16942439

 

 

giovedì 7 giugno 2018

ALLA PHILARMONIE DI BERLINO

- Pierre-Laurent Aimard, Stockhausen e con la Chamber Orchestra of Europe, Carter e        Mozart
 - Carolin Widmann - Zimmermann con François-Xavier Roth
-  Peter Eotvoes-Stockhausen
- Katia e Marielle Labèque- Bruch con Semyon Bychkov
- Jack Quartet
- Piotr Anderszewski
- Rudolf Buchbinder con Mirga Grazinyte-Tyla
- Mitsuko Uchida
- Lisa Batiashvili con Alan Gilbert
- Quartetto Artemis e Quartetto Hagen
- Ingo Metzmacher con la Deutsches SO
- Patricia Kopatchinskaia con Kirill Petrenko, Caikovskij
- Quartetto Schumann
- Paul Lewis con Bernard Haitink Mozart
- Yefim Bronfman con Herbert Blonsedt, Beethoven
- Rafal Blechacz
- Valentin Uryupin e Philipp Kopachevsly
- Antoine Tamestit con Daniel Hardin e Berlioz

venerdì 1 giugno 2018

Edgar Moreau

Giornale della Musica- Mauro Mariani 
Auditorium Santa Cecilia 
Jakub Hrusa Direttore 
Edgar Moreau Violoncello 

"Moreau, che avevamo ascoltato in un programma che si muoveva tra tardo barocco e primo classicismo, ha confermato anche nella musica della fine dell’Ottocento le sue ottime qualità di gusto e sensibilità, unite ad un bel suono, puro e omogeneo in tutti i registri, dimostrando in più di saper dialogare da pari a pari con un’orchestra calorosa ed esuberante come quella di Dvořák senza farsene sommergere. Poi un bel bis bachiano. Indubbiamente è uno dei migliori violoncellisti della giovane generazione, da seguire attentamente."

 

 

venerdì 25 maggio 2018

Enrico Onofri a Palermo con l'Orchestra Sinfonica Siciliana

Autentico specialista del repertorio barocco e del primo classicismo, Enrico Onofri sarà proagonista di due concerti (venerdì 25 e sabato 26 maggio) al Teatro Politeama di Palermo con l'Orchestra Sinfonica Siciliana.
Il direttore ravennate dirigerà pagine di Mozart, Händel e Haydn, per le quali affronterà assieme all'orchestra un accurato lavoro legato alla prassi esecutiva, avendo a disposizione in questo caso strumenti moderni.
Per maggiori informazioni, cliccare qui.