Il contenuto di questa pagina richiede una nuova versione di Adobe Flash Player.

Scarica Adobe Flash Player

NEWS

APRILE 2015
TITO CECCHERINI

Atteso debutto di TITO CECCHERINI sul podio dell'Orchestra e Coro del Teatro Comunale di Bologna il 3 aprile con un intenso programma sinfonico-corale:

Szymanowski: Stabat Mater

Wagner: Incantesimo del Venerdì Santo, da «Parsifal»

Haydn: Sinfonia n° 49, «La Passione»


Subito dopo, il 9 e 10 aprile, ritornerà con l'Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI di Torino per dirigere:

Ligeti: Lontano

Ravel: Concerto per la mano sinistra (sol. Huseyn Sermet)

Bartok: Musica per archi, percussione e celesta

 

 

STANISLAV KOCHANOVSKY

Dopo il grande successo al suo debutto operistico al Teatro Mariinsky dirigendo Boris Godunov (versione 1872) lo scorso dicembre, STANISLAV KOCHANOVSKY ritornera nel prestigioso Teatro russo per dirigere Tosca:

8 aprile: h. 19:00 (Floria Tosca: Tatiana Serjan / Mario Cavaradossi: Akhmed Agadi / Baron Scarpia: Edem Umerov)

9 aprile: h. 19:00 (Floria Tosca: Viktoria Yastrebova / Mario Cavaradossi: Hovhannes Ayvazyan / Baron Scarpia: Nikolai Putilin)

JOHN AXELROD

Un intenso aprile italiano attende il direttore statuninense JOHN AXELROD.

Con l'Orchestra Haydn dirigerà musiche di Mahler (Blumine), Ravel (Tombeau de Couperin), Ives (Unaswered Question) e Mozart (Prague Symphony):
14 aprile: h. 20:00 Concerto a Bolzano
15 aprile: h. 20:30 Concerto a Trento
16 aprile: h. 20:00 Concerto a Merano

Con l’Orchestra del Teatro La Fenice di Venezia eseguirà due capolavori di Stravinsky (Apollon Musagète) e Scriabin (Sinfonia n. 2):
18 aprile: h. 20:00 Teatro Malibran
19 aprile: h. 17:00 Teatro Malibran

Ritornerà poi sul podio dell'Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi con la Suite da Aufstieg und Fall der Stadt Mahagonny di Weill e la Sinfonia n. 5 di Mahler:
23 aprile: h. 20:30
24 aprile: h. 20:00
26 aprile: h. 16:00

 

NICOLAS HODGES

Debutto a Roma per il pianista britannico NICOLAS HODGES in recital per Istituzione Universitaria dei Concerti il prossimo 14 aprile alle 20:30.
Particolarmente interessato alla musica contemporanea, Hodges affronta le composizioni classiche, romantiche, del XX secolo e oltre con lo stesso spirito indagatore, che ha fatto dire al Guardian "i recital di Hodges arrivano là dove pochi altri pianisti osano ... con un'energia a volte sorprendente". 

Hodges ha suonato in tutto il mondo, diventando interprete di riferimento per molti compositori, come Aperghis, Rhim, Adés, Furrer, Sciarrino e Birtwistle di cui a Roma presenta due brani in prima italiana, oltre agli splendidi Ètudes di Debussy e Giga, Bolero e Variazione di Busoni.

 

JACK QUARTET

" Superheroes of the new music world" Boston Globe

 

Il Jack Quartet è stato inserito nella lista della Royal Philharmonic Society Awards nella Categoria Giovani Artisti.

In Marzo è stato in Europa per un concerto al Museo Ludwig  di  Colonia per l'esecuzione del brano di Matthias Pintscher "Studies for    Treatise on the Veil".

 Il quadro di Cy Twombly " Treatise on the Veil" fa parte della  collezione  del Museo. Dopo Colonia,  Berlino per l'importante    Festival MaerzMusik.

 In Aprile darà concerti a New York, al Colon di Buenos Aires ( tutti i      Quartetti di Yannis Xenakis in due concerti) e a San  Francisco ( i  Quartetti  di John Zorn, compreso Pandora's Box con il  soprano Tony Arnold).

 

 

 

RUDOLF BUCHBINDER

 

Direttore solista con la Staatskapelle di Dresda, suonerà concerti di Mozart e Weber sarà in gennaio in tournée in Germania e Austria e in Cina  fra la fine di aprile ed i primi di maggio 2016.

 

PIOTR ANDERSZWESKI

 

"Piotr Anderszewski goes for Dim Lights and Intimacy at Carnegie Hall...
"For this program of works by Bach and Schumann Anderszewski tried to make the space feel intimate……his sensitive performances also fostered intimacy."
The New York Times by Anthony Tommasini - 20 marzo 2015

Piotr Anderszewski, Prince des pianistes
Crescendo, Patrice Lieberman 26 marzo 2015

Rien que le programme exquis concocté par  PA pour son récital à Flagey eut mérité que les amateurs de pianisme d'exception se pressent en masse pour assister au récital d'un maitre….
Suite anglaise nr 3:  quelle magnifique façon d'entamer ce mouvement perpétuel, de maitriser un discours  musical  sans esse relancé……
Szimanovsky Métopes op 29 qu'il  offrait au public bruxellois dans une merveilleuse interprétation…….

 

 

realizzato da: UbyWeb&Multimedia