Il Giornale della Musica

mar 23 giu 2015

DONIZETTI L’elisir d’amore – new production Opéra Royal de Wallonie, Liège

 

Tra gli interpreti si fa apprezzare, e applaudire subito caldamente, sin da “Quanto è bella, quanto è cara”, il giovane tenore marchigiano Davide Giusti, che nei panni di Nemorino è parso da subito a suo agio, molto piacevole da sentire e vedere, già maturo nel tratteggiare l'evoluzione del personaggio che delizia infine la sala con una apprezzabilissima “Una furtiva lagrima” cantata con incantevole dolcezza.


Alma Torretta