Istvan Vardai


Istvan Vardai ha vinto numerosi Premi ai più prestigiosi Concorsi internazionali fra cui ARD di Monaco di Baviera, Concorso Internazionale di viloncello a Ginevra , Emanuel Feurmann dell’Accademia Kronberg .

Nel corso della stagione 2018/19 suonerà, fra le altre, con le Orchestre di Helsinki e Susanna Malkki, con la Chamber Orchestra of Europe con Kremr e Bashmet, con le Orchestre della BBC e del Capitole di Tolosa, con l’Orchestra Nazionale Ungherese.

Ma sin dall’inizio della carriera, Vardai ha collaborato con celebri musicisti, importanti orchestre e festival internazionali, fra cui le Orchestre della Suisse Romande, della Bayerischer Rundfunk, di San Pietroburgo e i Festival di Verbier, Radio France, Schleswig Holstein.

Molto intensa anche l’attività cameristica: ha collaborato con Kremer, Maisky e Bashmet, con Sir Andras Schiff, con Vikingur Olafsson e molti altri.

A partire dal 2004 ha studiato nella Classe dei Talenti Speciali presso l’Accademia Franz Liszt di Budapest, poi a Vienna e con Frans Helmerson all’Accademia Kronberg, dove, dal 2013 insegna. Insegna anche all’Accademia Musicale di Mannheim.

Il primo CD con musiche di Janacek, Prokofiev e Elgar è stato pubblicato nel 2009, seguito nel 2013 da una registrazione per la Haennsler: Nel 2014 h inciso un album con le due versioni delle Variazioni Rococo di Caikovskij, il CD più recente, con le Suites per violoncello di Bach è stato pubblicato dalla Brilliant Classics.

Con Kristof Barati dirigere il Festival di Musica da caamera Kapofest .
Suona il leggendario Stradivari Ex Du Pré-Harrell del 1673.