Bomsori


Bomsori 

Ha dato récitals nelle più importanti sale da concerto in Europa e Asia, fra cui il Musikverein di Vienna, le sale Ciakovskij di Mosca e Filarmonica di San Pietroburgo, Herkulessaal di Monaco di Baviera, Philharmonie di Berlino, Rudolfinum e Smetana Hall di Praga.

E’ stata diretta da celebri direttori fra cui Fabio  Luisi, Jaap van Zweden, Marin Alsop Sakari Oramo,  Yoel Levi  con le orchestre della Bayerischer Rundfunk i Monaco di Baviera,  Montreal SO,  Warsaw National Philharmonic Orchestra, NDR di Hannover, Yomiuri  Nippon SO, KBS SO e molte altre.

Nel 2017 ha inciso il suo primo CD per Warner Classics , contenente i Concerti  nr 2 die Wieniawski e nr 1 di Shostakovich, diretta da Jacek Kaspszyk alla testa dell’Orchestra  Filarmonica di Varsavia. Il secondo CD, con Rafal Blechacz, è stato inciso per la DGG, di cui ora è artista in esclusiva.

Nel 2018 il Ministero della Cultura, Sport e Turismo della Corea del Sud le ha assegnato  il Young Artist  Award, nel 2020 le è sstto assegnato, insieme a Blechacz,  il Fryderyk Music Award per il “Best Polish Album Abroad”.

Nata a Daegu, in Sud Corea, da genitori musicisti, ha studiato all’Università Nazionale di Seoul con Young Uck Kim, perfezionandosi poi alla Juilliard di New York con Sylvia Rosenberg e Ronald Copes.

Suona un Guadagnini del 1774, assegnatole dalla Kuhmo Asian Cultural Foundation

2021