Kian Soltani


Acclamato dal Times come un "notevole violoncellista" e descritto da Gramophone come "pura perfezione", il modo di suonare di Kian Soltani è caratterizzato da una profondità di espressione, senso di individualità e maestria tecnica, accanto a una presenza scenica carismatica e alla capacità di creare una emotiva immediata connessione con il suo pubblico. Ora è invitato dalle principali orchestre, direttori d'orchestra e recital promoters del mondo.
Nel 2018/19 Soltani debutta con orchestre quali la Vienna Philharmonic, la Boston Symphony, la Berlin Staatskapelle, la London Philharmonic, la Royal Stockholm Philharmonic, l'Orchestre National de Lyon e la National Symphony Orchestra, a Washington. Soltani torna anche alla Tonhalle-Orchester di Zurigo e apparirà come solista nel tour statunitense della West Eastern Divan Orchestra con Daniel Barenboim, esibendosi in sale come Carnegie Hall, Walt Disney Hall, Symphony Center Chicago e il Kennedy Center Washington.

Nell'ottobre 2018, Soltan...