Jack Quartet


Christopher Otto, violino
Austin Wulliman, violino
John Pickford Richards, viola
Jay Campbell, violoncello

Definito dal New York Times come il Quartetto più importante della nazione, è uno dei complessi più acclamati del momento. L’ensemble ha mantenuto un impegno costante nella missione di commissionare ed eseguire nuove opere, dando voce a compositori sconosciuti, e favorendo così un’apertura sempre maggiore verso la musica classica contemporanea. Nella scorsa stagione è stato nominato "Ensemble of the Year" dai Musical America's 2018, ai WQXR come "19 for 19 Artists to Watch", e ha ricevuto l’Avery Fisher Career Grant.

 

Il Quartetto lavora in stretta collaborazione con i compositori di cui incarnano gli aspetti tecnici, musicali ed emozionali: Julia Wolfe, George Lewis, Chaya Czernowin, Helmut Lachenmann, Caroline Shaw e Simon Steen-Andersen, eseguendo prime assolute anche di Tyshawn Sorey, Sabrina Schroeder, John Luther Adams, Clara Iannotta, Philip Glass, Catherine Lamb, Lester St. Louis e John Zorn.

 

Recentemente ha creato il Fulcrum Project, un'iniziativa che ogni anno seleziona sei artisti che ricevono finanziamenti ma anche workshop, tutoraggio e risorse per sviluppare nuovi lavori, che il Quartetto eseguirà e registrerà.

 

Il Quartetto si è esibito alla Carnegie Hall, Lincoln Center, Berlin Philharmonie, Wigmore Hall, Muziekgebouw aan 't IJ, Louvre, Kölner Philharmonie, Festival di Lucerna, La Biennale di Venezia, Suntory Hall, Bali Arts Festival, Festival Internacional Cervatino, e Teatro Colón.

 

Ha all’attivo una vasta discografia; il concept album Imaginist, realizzato con i fratelli Le Boeuf, è stato nominato ai GRAMMY awards nel 2018, e Xenakis: String Quartetsè stato nominato "Top Recordings of the Year" dal Time Out New York. Altri album includono musiche di Helmut Lachenmann, Amy Williams, Elliott Sharp, Hannah Lash, Horatiu Radulescu, e molti altri.

 

È Quartetto in Residence presso la Mannes School of Music, che ospiterà il loro nuovo Frontiers Festival, un festival poliedrico di musica contemporanea per quartetto d'archi. Insegnano inoltre ogni estate al New Music on the Point, nel Vermont, festival dedicato a giovani interpreti e compositori, e al Banff Centre for Arts and Creativity. L’ensemble insegna e collabora anche con l'Università dell'Iowa per il String Quartet Residency Program, così come con la Lucerne Festival Academy, di cui i quattro membri sono tutti ex allievi. Inoltre, il quartetto è ospite regolare di importanti istituti, tra cui Columbia University, Harvard University, New York University, Princeton University e Stanford University.

 

Composto dai violinisti Christopher Otto e Austin Wulliman, dal violista John Pickford Richards e dal violoncellista Jay Campbell, JACK opera come organizzazione no-profit che si dedica alla commissione, all'esecuzione e alla diffusione della musica per quartetto d'archi.

 

Aggiornata alla Stagione 2018/19. Non modificare senza autorizzazione.