La Repubblica

Sat 9 Feb 2008

VIKTORIA, BELLA COME UN VIOLINO

Poi Viktoria Mullova e il suo Stradivari «Julius Falk» del 1723. Incredibile quanto lei e il suo suono si somiglino. Slanciati, atletici, tonici. Un Secondo concerto di Prokof´ev tutto passione e precisione e una struggente Sarabanda di Bach come bis.
Nicola Gallino