Gerhard Oppitz


Ha iniziato lo studio del pianoforte a 5 anni, affiancandolo agli studi di scienze e matematica di cui è sempre stato grande appassionato. Ha completato gli studi musicali con Wilhem Kempff concentrandosi soprattutto su Beethoven.

Nel 1977 ha vinto il Concorso Artur Rubinstein in Israele, destando grande impressione nello stesso Rubinstein, presidente della giuria. La vittoria al concorso segna l’inizio della carriera internazionale che lo vede impegnato nella più importanti sale da concerto in Europa, America e

Asia.

Regolari le tournées in Cina dove ha suonato sia in récital che con le orchestre locali e ospiti.

Benchè l’interesse principale sia il repertorio classico-romantico – Bach, Beethoven, Schubert e Brahms -   non ha trascurato tuttavia la musica contemporanea dando prime esecuzioni di molte opere per pianoforte.

Vasta la discografia che comprende più di 70 opere. I progetti futuri prevedono l’incisione di tutti i Concerti per pianoforte di Mozart, le principali opere di...