Julia Hagen


Nata nel 1995 a Salisburgo, Julia Hagen ha iniziato lo studio del violoncello a 5 anni con Detlef Mielke al Musikum di Salisburgo. Fra il 2007 ed il 2011 ha studiato al Mozarteum con Enrico Bronzi, e poi all’Università di Vienna con Reinhard Latzko. Tra il 2013 e il 2015 si perfeziona con Heinrich Schiff, e dall’autunno 2015 studia all’Università delle Arti di Berlino con J.P. Maintz. 
Nell’anno di studi 2014/15 è stata uno dei sei studenti ammessi alla “Classe d’excellence de violoncelle” tenuta da Gautier Capuçon e sponsorizzata dalla Fondazione Louis Vuitton, esperienza che ha ripetuto nell’anno di studi 2015/16.
Ha inoltre seguito master classes di Umberto Clerici, Giovanni Gnocchi, Claudio Bohorquez.

Ha ricevuto più volte il Premio “Prima la Musica” (solo e musica da camera); nel 2010 ha vinto il Primo Premio al Concorso Internazionale di Liezen. Nel 2014 il Concorso Internazionale J.Brahms le ha assegnato il premio speciale ESTA. L’ultimo riconoscimento ottenuto, “Musica Juventutis”, le è valso l’invito per un concerto alla Konzerthaus di Vienna. Nell’estate 2015 ha preso parte all'Accademia Internazionale Ozawa in Svizzera.

Ha suonato in Trio e in Duo in Italia e Austria; è stata invitata dalla Kronberg Academy e dai Wiener Philahrmoniker a prendere parte a diversi progetti musicali.
Come solista ha suonato con l’Orchestra Wiener Jeunsse a Linz e Aosta. E’ stata inoltre ospite del Beethovenfest di Bonn, del Festival Allegro Vivo, della Diabelli Sommer e del Festival Piatti, del Festival Amfiteatrof a Levanto e ai Musiktage di Mondsee.

Ha di recente vinto il prestigioso Concorso Internazionale di violoncello Benedetto Mazzacurati, assegnatole da una giuria di cui facevano parte, oltre al Direttore del Conservatorio e al Direttore Artistico dell’Orchestra Nazionale della RAI, tre fra i più brillanti protagonisti della scena musicale internazionale: Enrico Dindo, Giovanni Sollima e Thomas Demenga.

Suona un violoncello di Francesco Ruggieri, messole a disposizione da un privato.