Suono

Sun 1 Jul 2007

Piano Music - Berio/Lucchesini

Un CD che è un omaggio affettuoso ad un grande musicista da parte di un pianista che ad ogni nota lascia trasparire la profonda amicizia che li aveva uniti.“Questa registrazione, da tempo attesa, è lo straordinario documento di una collaborazione e di un’amicizia altrettanto straordinarie. Le letture che Andrea Lucchesini ci offre dell’opera pianistica di Luciano Berio costituiscono un doppio ritratto: quello di un pianista magistrale che presto nella sua carriera ha scelto di abbracciare la musica del presente illuminandola con la sua intima conoscenza del passato; e quello di un compositore richiamato dal proprio amore per il pianoforte e per i capolavori della sua storia a confrontarsi sempre di nuovo con questo re degli strumenti, in una riflessione continua sulla sua rilevanza nel presente.”

Con queste belle parole Talia Pecker Berio, l’ultima moglie del maestro, riesce a descrivere perfettamente il CD Piano Music.

Luciano Berio apparteneva a una famiglia di organisti-compositori. Da adolescente decise che il pianoforte sarebbe stato lo strumento della propria carriera di interprete, ma un incidente complicò il suo rapporto con la tastiera dirottandolo verso la composizione.

Il primo brano della registrazione la Sonata per pianoforte solo è una composizione dalla struttura interna molto complessa. Lo stesso compositore, a proposito di questa sonata, scrisse al dedicatario: “Sto cercando di terminare in tempo un enorme brano per pianoforte quasi impossibile da suonare, che mi ha molto impegnato”.

Andrea Lucchesini lo eseguì in prima assoluta il primo luglio 2001 nell’ambito del festival di Zurigo e fu, subito, un grande successo, apprezzato a livello internazionale.

Un CD che è un omaggio affettuoso ad un grande musicista da parte di un pianista che ad ogni nota lascia trasparire la profonda amicizia che li aveva uniti.
Rocco Mancinelli