La Gazzetta di Parma

Thu 19 May 2005

Il dominio della tastiera che non conosce incertezza

svelare in trasparenza le ragioni così particolari, così uniche, della classicità beethoveniana, come fattore organico, intrinseco alla forma stessa che incarna un pensiero
g.p.m.