Ksenija Sidorova


Ksenija Sidorova è senza dubbio l’ambasciatrice della fisarmonica.

Incoraggiata dalla nonna a intraprendere lo studio della fisarmonica, immersa nella tradizione popolare del bandoneon, Ksenija ha iniziato a suonare lo strumento a otto anni sotto la guida di Marija Gasele a Riga, sua città natale. La ricerca di un più vasto repertorio sia classico che contemporaneo l'ha condotta a Londra, dove si è laureata alla Royal Academy of Music.

Ksenija suona in tutto il mondo in recital solistici, con orchestra e in collaborazione con artisti di gran nome come Milos Karadaglić, Andreas Ottensamer, Juan Diego Flórez, Joseph Calleja e Nicola Benedetti. Recentemente ha suonato al fianco di Sting per la celebrazione del 50° compleanno di Bryn Terfel alla Royal Albert Hall e al celebre ballo annuale della prestigiosa Filarmonica di Vienna al Musikverein.


Collabora spesso con Avi Avital e insieme a Itamar Doari forma il Trio per il progetto "Between Worlds", che verrà presentato al Globe Theatre di Shakespeare, in Germania e negli Stati Uniti, con concerti anche a Boston, Washington e New York. Ha partecipato, per il canale Arté, al programma "Stars von Morgen" con Rolando Villazón.

Recenti successi includono recital per alcuni prestigiosi festival tra cui il Mostly Mozart Festival al Lincoln Centre di New York, MITO, Verbier, Bad Kissingen e Rheingau, oltre che a Baden-Baden, Lucerna, Parigi, Salisburgo e Birmingham. Inoltre ha suonato con la NHK Symphony Orchestra, la Hong Kong Philharmonic, ed è stata in tour con la Estonian Festival Orchestra diretta da Paavo Järvi.

Nella stagione 2017/18 Ksenija Sidorova si esibirà con la MDR Sinfonieorchester Leipzig (Kristjan Järvi), la NDR Elbphilharmonie Orchester (Thomas Hengelbrock), l’Orchestre Philharmonique de Monte-Carlo (Mikhail Geerts), l’Orchestre Philharmonique du Luxembourg (Paavo Järvi), Stuttgarter Philharmoniker (Jan Willem de Vriend) e con la Tonkünstler-Orchester Niederösterreich al Grafenegg Music Festival. In Italia sarà solista ospite dell’Orchestra Sinfonica Siciliana e dell’Orchestra Regionale Toscana.

Il suo primo album, Carmen, è uscito per Deutsche Grammophon (con cui ha un contratto in esclusiva) nell’estate 2016, ottenendo unanimi consensi di pubblico e critica. Ha recentemnte vinto il prestigioso premio Echo Klassik 2017 come “strumentista dell’anno”.

Ottobre 2017