Simone Rubino


“New Artists of the Month” Musical America Worldwide

Simone Rubino ha sempre desiderato suonare. Fin da piccolo ha utilizzato qualsiasi oggetto trovato in casa, passibile di essere "percosso" per far musica. I genitori hanno cercato di convincerlo a suonare il clarinetto, ma dopo i primi tentativi Simone ha abbandonato lo strumento poiché non lo riteneva  abbastanza soddisfacente per realizzare i suoi progetti musicali. Le percussioni, con la molteplicità di strumenti disponibili, gli davano maggiori possibilità di realizzare i suoi sogni.

A 11 anni Simone ha iniziato studi regolari al Conservatorio di Torino. Nel 2012 si è trasferito a Monaco di Baviera per frequentare la classe di Peter Sadlo, con il quale ha suonato spesso anche in pubblico.

Nel settembre 2014 gli è stato assegnato il Primo Premio del Concorso ARD di Monaco di Baviera, ma anche il Premio speciale del pubblico ed il Premio Fratelli Busch. L’anno successivo è la volta del Foerderpreis della Radio Tedesca nell’ambito del Fetival di Brema e nel novembre 2015 il Crédit Suisse Young Artists Award, una iniziative dei Wiener Philhrmoniker, del Wiener Musikverein, del Festival di Lucerba e del Crédit Suisse.

A partire dal 2015 la carriera di Simone Rubino esplode con una serie straordinaria di successi. La Frankfurter Allgemeine Zeitung scrive di lui “fulminante Rubino”, “una ventata di vivacità da togliere il fiato”. Il Tagesspiel, dopo il concerto di Berlino,”Sensazionale”, “Un trionfo”.

A settembre Rubino suonerà con i Wiener Philharmoniker al Festival di Lucerna, sarà inoltre ospite del Carnegie Hall a New York, darà concerti in Francia, Austria, Italia, al Palais des Beux Arts di Bruxelles, al Festival di Ingolstadt, ad Amburgo e Baden Baden.

Febbrario 2016