Renaud Capuçon


Nato a Chambéry nel 1976, Renaud Capuçon ha iniziato a quattordici anni i suoi studi presso il Conservatorio Nazionale Superiore di Musica di Parigi, vincendo numerosi premi.

Si trasferisce poi a Berlino per studiare con Thomas Brandis e Isaac Stern ricevendo il premio dell'Accademia delle Arti di Berlino.

Nel 1997 è stato invitato da Claudio Abbado a diventare primo violino della Gustav Mahler Jugendorchester, che ha guidato per tre estati, lavorando con direttori quali Pierre Boulez, Seiji Ozawa, Daniel Barenboim, Franz Welser-Moest e Claudio Abbado.

Da quel momento Capuçon si è affermato come solista al più alto livello. Ha suonato  con la Filarmonica di Berlino sotto la guida di Haitink e Robertson, con la Boston Symphony diretto da  Dohnanyi, con l'Orchestre de Paris e Christoph Eschenbach e l'Orchestra Simon Bolivar con la direzione di Gustave Dudamel.

Gli impegni recenti includono concerti con la London Symphony Orchestra con Daniel Harding, City of Birmingham Symphony con Morlot, Philadelphia Orchestra con Bychkov, Chicago Symphony con Nezet-Seguin e con la Chamber Orchestra of Europe con Haitink.

Molto intensa anche l’attività di musica da camera di Renaud Capuçon collaborando, tra gli altri, con Marta Argerich, Daniel Barenboim, Yefim Bronfman, Helène Grimaud, Maria Joao Pires, Vadim Repin, Yuri Bashmet e Truls Mørk, suona regolarmente con il fratello, il violoncellista Gautier Capuçon.

Queste collaborazioni lo hanno portato al festival di Edimburgo, Londra (Mostly Mozart), Berlino, Lucerna, Verbier, Aix-en-Provence, Roque d'Anthéron, San Sebastian, Stresa, Tanglewood e molti altri.

Nelle prossime stagioni eseguirà in tutto il mondo il ciclo completo delle sonate per violino di Beethoven con il pianista Frank Braley.

E' direttore artistico del Festival di Pasqua di Aix en Provence, da lui fondato nel 2013, ed è stato recentemente nominato Direttore Artistico del Sommets Musicaux de Gstaad.

Renaud Capuçon registra in esclusiva per Virgin Classics. La sua registrazione più recente è stata il ciclo delle sonate di Beethoven con Frank Braley. Ha anche registrato i concerti di Beethoven e Korngold con la Rotterdam Philharmonic e Yannick Nezet-Seguin.

Dal 2007 Renaud Capuçon è stato un ambasciatore per il progetto Zegna & Music, che è stata fondata nel 1997 come attività filantropica per promuovere la musica e ai suoi valori.

Renaud Capuçon suona il Guarneri del Gesù "Panette" (1737) appartenuto a Isaac Stern, acquistato per lui dalla Banca Svizzera Italiana (BSI).

Nel giugno 2011 è stato nominato "Chevalier dans l'Ordre National du Mérite" dal governo francese.

2015-2016