Il Giornale di Vicenza

Wed 30 Jan 2008

Toccante concerto per la Memoria

Una intesa perfetta amplificatasi quando si è unito il pianoforte del 22enne talentuoso Gabriele Carcano, solista eccezionale nel Concerto in sol maggiore K453 di Mozart. Una prova brillante per scioltezza, incisività, grazia e lievità...VICENZA
Settecento spettatori paganti per un concerto di grande impatto emozionale e con una orchestra che riteniamo una delle migliori formazioni esistenti in Italia ma che si distingue per un'attività superlativa anche a livello internazionale.
L'Orchestra da camera di Mantova ha suonato per la prima volta nel nuovo Teatro Comunale di Vicenza, davanti al pubblico numeroso del sodalizio musicale cittadino. Debutto infatti anche per Società del Quartetto e Amici della Musica perché era la prima volta che amici, abbonati, soci ed organizzatori mettevano piede nella nuova struttura inauguratasi lo scorso 10 dicembre. Gli abbonati presenti erano oltre 400, mentre 300 i biglietti venduti; assieme all'Orchestra da camera di Mantova si è esibito anche il pianista Gabriele Carcano e la serata che coincideva con la ricorrenza del 28 gennaio si è ridefinita in una offerta culturale denominata appunto “Concerto della memoria”.

Una intesa perfetta amplificatasi anche quando si è unito il pianoforte del 22enne talentuoso Gabriele Carcano, solista eccezionale nel Concerto in sol maggiore k.453 di Mozart. Una prova brillante per scioltezza, incisività, grazia e lievità.
Applausi calorosissimi
Eva Purelli