Rafal Blechacz


Vincitore del Gilmore Artist Award, nel 2014, è considerato come il migliore interprete di Chopin della sua generazione. Nel 2005, infatti, ha vinto tutti i premi del prestigioso Concorso Internazionale Frédéric Chopin (XV edizione). Da allora il giovane pianista polacco si è imposto sulla scena concertistica internazionale, acclamato dal pubblico e dalla critica per le sue profonde e poetiche interpretazioni.

 

Dopo aver preso un anno sabbatico nel 2016 per laurearsi in Filosofia musicale, questa stagione suonerà con l’Orchestra Sinfonica e quella del Mozarteum di Salisburgo, e in tournée in Europa con l’Orchestre Symphonique de Montréal. Suonerà in recital alla Town Hall di Birmingham e alla Beethoven-Haus di Bonn, ma anche alla Wigmore Hall di Londra, alla Philharmonie di Berlino, alla Konzerthaus di Dortmund e alla Tonhalle di Zurigo.

 

È artista esclusivo della Deutsche Grammophone. Il primo CD, con i Preludi di Chopin, ha vinto il Platinum Record in Polonia, l’ECHO Klassik in Germania e il Diapason D’or in Francia. L’incisione dei Concerti di Chopin con l’Orchestra del Concertgebouw di Amsterdam, diretta da Jerzy Semkov, ha ricevuto il “Preis der Deutschen Schallplattenkritik”. Nel 2012, il CD di Debussy e quello di Szymanowski sono stati nominati “Recording of the Month” dalla rivista Gramophone e “Solo Recording of the Year” dall’ECHO Klassik. A questi successi, hanno fatto seguito la raccolta delle Polacche di Chopin (2013) e un CD dedicato ai lavori di Bach (2017).

 

Nato nel 1985, ha iniziato a studiare pianoforte all’età di cinque anni, continuando poi alla Artur Rubinstein State School of Music di Bydgoszcz; nel 2007 di è diplomato alla Feliks Nowowiejski Academy of Music di Bydgoszcz, nella classe di pianoforte di Katarzyna Popowa-Zydroń. Nel 2010 ha ricevuto il Premio Internazionale Accademia Musicale Chigiana.

 

Aggiornata alla Stagione 2018/19. Non modificare senza autorizzazione.