Il Giornale di Brescia

Thu 1 May 2008

Eccellente la direzione di Axelrod, ottima l’orchestra

Inaugurazione del Festival Arturo Benedetti Michelangeli: ... la bravura del John Axelrod, direttore dal gesto chiarissimo... capace di trascinare con vitalità. Lucente e affollato il Teatro Grande ha accolto con un lungo applauso l’Orchestra Filarmonica di Monte Carlo che, sotto la direzione di John Axelrod, ha inaugurato ieri la 45ª edizione del Festival Pianistico Internazionale «Arturo Benedetti Michelangeli».

Orchestra e Direttore debuttavano a Brescia con un programma speciale interamente dedicato ad opere degli anni ’40-50 di compositori americani...

...La seconda Sinfonia di Bernstein reca il titolo «The age of Anxiety» ed è la rasposizione in musica delle problematiche esistenziali contenute nell’omonimo poema di Wystan Hugh Auden.

Pensiamo però che, nonostante la bravura del John Axelrod, direttore dal gesto chiarissimo e dell’espressivo Fay, la Sinfonia n. 2 di Bernstein abbia tutt’altra presa e assuma peso e significato se interpretata da un’orchestra americana...

...È stato con la «Rapsodia in Blu» di Gershwin, che è del ’24 ma si può considerare un classico universale che l’Orchestra di Monte Carlo ha suscitato l’entusiasmo. Fazil Say, lo si è capito in Bernstein, possiede il felice estro improvvisativo e stravagante del jazzista e John Axelrod è capace di trascinare con vitalità.

I lunghi applausi hanno indotto Say a concedere un bis: «Summertime» di Gershwin in una personale versione, e anche l’Orchestra ha offerto un bis scherzoso.
Fulvia Conter