Daniel Hope


Solista virtuoso, si esibisce in tutto il mondo da oltre 25 anni ed è famoso per la sua versatilità musicale ma anche per la collaborazione con enti di beneficenza.

 

Nel 2015 è stato vincitore dell’European Cultural Prize for Music, e dalla stagione 2016-17 è Direttore Musicale della Zürcher Kammerorchester.

 

Nell’ottobre del 2017 è stato realizzato un documentario sulla sua carriera, Daniel Hope- the Sound of Life, distribuito nei cinema di tutta Europa.

 

Cresciuto a Londra, ha studiato violino con Zakhar Bron. È stato il membro più giovane del Beaux Arts trio durante gli ultimi sei anni dell’ensemble, e oggi si esibisce nelle più importanti sale da concerto e nei festival di tutto il mondo: dalla Carnegie Hall al Concertgebouw di Amsterdam, da Salisburgo a Schleswig-Holstein e Mecklenburg-Vorpommern (di cui è stato Direttore Artistico dal 2009 al 2013), e ancora Aspen, BBC Proms e Tanglewood.

 

Molto interessato alla musica contemporanea, ha commissionato oltre trenta lavori a compositori quali Alfred Schnittke, Toru Takemitsu, Harrison Birtwistle, Sofia Gubaidulina, György Kurtág, Peter Maxwell-Davies e Mark-Anthony Turnage. Ha registrato più di venticinque CD, alcuni dei quali hanno vinto il Deutsche-Schallplattenpreis, il Diapason d’Or, l’Edison Classical Award, il Prix Caecilia, sette ECHO-Klassik e molte nomination ai Grammy. Il CD del Concerto per violino e l’Ottetto di Mendelssohn con la Chamber Orchestra of Europe è stato segnalato come il migliore dell’anno dal New York Times.

 

È anche scrittore, e ha pubblicato ben quattro bestseller in Germania con la casa editrice Rowohlt.

Scrive regolarmente sul Wall Street Journal e ha un programma settimanale radiofonico per il canale WDR3. Dalla Stagione 2016-17 cura la “Hope@9pm” alla Konzerthaus di Berlino, una serie di incontri in cui si parla dei prossimi eventi musicali con ospiti ben noti del mondo culturale e politico.

 

Dal 2004 è Direttore artistico Associato del Savannah Music Festival, mentre dalla Stagione 2018/2019 è Direttore Musicale della New Century Chamber Orchestra di San Francisco. Dal 2019 è anche Direttore Artistico della Frauenkirche di Dresda.

 

Daniel Hope suona un violino Guarnieri del Gesù del 1742, generosamente prestato da un’anonima famiglia tedesca.

 

Aggiornata alla Stagione 2018/19. Non modificare senza autorizzazione.